Paella valenciana

Paella valenciana

Paella valenciana

Tempo di preparazione: 2 ore

Tempo di cottura: 50 minuti

Ingredienti per 8 persone:

  • 640g di riso bomba o carnaroli
  • 8 cosce di pollo
  • un peperone rosso
  • un peperone verde
  • un porro
  • 3 cipollotti rossi
  • una foglia d’alloro
  • 400g di piselli freschi
  • 200g di fagiolini
  • 200g di olive verdi denocciolate
  • 80g di capperi (scolati e sciacquati)
  • 200g di salsa di pomodoro
  • 3 spicchi d’aglio
  • un ciuffo di prezzemolo
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 8 gamberoni
  • 500g di gamberetti
  • 4 calamari
  • un chilo di cozze / vongole
  • 4 polipetti
  • un pesce (io ho scelto l’orata)
  • 2 bustine di zafferano
  • olio evo qb
  • sale qb
  • pepe qb

Preparazione:

Lavare e disossare le cosce di pollo (se le disossa il macellaio, farsi lasciare anche le ossa). Tagliare le cosce di pollo a pezzi grossi. Nella padella per paella* aggiungere un po’ d’olio e mettere a soffriggere il pollo.

Nel frattempo tagliare a cubetti i peperoni dopo averli puliti e privati dei semi, il porro, i cipollotti rossi e i fagiolini.

Una volta che il pollo è soffritto, toglierlo e metterlo da parte. Nella stessa padella aggiungere un altro po’ d’olio se necessario e aggiungere i peperoni, il porro, i cipollotti rossi e la foglia d’alloro. Soffriggere a fuoco medio per 10 minuti mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo pulire il pesce (se lo pulisce il pescivendolo farsi lasciare la testa e la lisca), tagliarlo a pezzi, pulire i polipetti, i calamari e tagliarli a pezzi, pulire le cozze, le vongole e i calamari.

Preparare un brodo di pesce e pollo: in una pentola, aggiungere dell’acqua e versare le ossa del pollo, la lisca e la testa del pesce, aggiungere un filo d’olio, un pizzico di sale e di pepe. Appena bolle, lasciare cuocere a fuoco basso.

Preparare la salsina di prezzemolo e aglio: frullare insieme il prezzemolo e gli spicchi d’aglio con mezzo bicchiere d’olio.

Aggiungere il riso al wok con le verdure, alzare la fiamma, versare il vino, aggiungere i piselli, i capperi, i fagiolini e le olive. Lasciare sfumare il vino. Aggiungere il pollo, lo zafferano e la salsa di pomodoro. Pepare, mescolare, aggiungere il brodo di pesce e pollo, scolato, in quantità doppia rispetto al riso (es. una tazza di riso, 2 tazze di brodo). Dare l’ultima mescolata. Aggiustare di sale s e necessario. D’ora in poi non mescolare più.

Aggiungere (in superficie) il pesce, i polipetti, i calamari, le cozze, le vongole e a raggiera i gamberoni. Aggiungere la salsina di prezzemolo e aglio. Abbassare la fiamma, chiudere con il coperchio e lasciare cuocere per 20/25 minuti (il riso si deve asciugare).

Servire caldo, portando in tavola direttamente la paedella.

* la padella sulla quale si cucina la paella, in realtà si chiama proprio paella, infatti questo piatto di riso prende il nome del “contenitore”, che si usa per cuocerlo. La paellera in realtà definisce la persona che prepara la paella.

NOTA: per questa ricetta ringrazio Chiquy, che me l’ha insegnata.

Annunci

3 pensieri su “Paella valenciana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...