Penne in salsa di ricotta e cavolo cappuccio

Penne in salsa di ricotta e cavolo cappuccio

Penne in salsa di ricotta e cavolo cappuccio


  • Difficoltà: 2 su 5
  • Origine: casa mia
  • Quando si prepara: sempre
  • Come si gusta: calda

Tempo di preparazione 5 minuti

Tempo di cottura: circa 10 minuti

Ingredienti per 2 persone:

  • 1/4 di cavolo cappuccio
  • Mezza cipolla
  • 100g di ricotta
  • 50g di latte
  • Formaggio grattugiato q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe bianco q.b.
  • 160g di penne lisce

Preparazione:

  1. In una pentola mettere a bollire acqua salata. Quando l’acqua bolle versare le penne.
  2. Tagliare finemente il cavolo cappuccio.
  3. Tagliare finemente la cipolla.
  4. In una padella mettere un filo d’olio e versarci la cipolla e il cavolo cappuccio. Soffriggere.
  5. Versare ora la ricotta e mescolare.
  6. Aggiungere il latte e aggiustare si sale e pepe.
  7. Lasciare cuocere a fuoco basso, finché il latte si ritira un po’.
  8. Frullare fino ad ottenere una crema.
  9. Aggiungere parmigiano a piacimento, mescolare.
  10. Scolare le penne e versarle nella padella con la salsa. Mantecare.
  11. Servire spolverando con altro parmigiano grattugiato.

Annunci

Zucca spaghetti al sugo di pomodoro

Zucca spaghetti al sugo di pomodoro

Zucca spaghetti al sugo di pomodoro


  • Difficoltà: 3 su 5
  • Origine: Sudamerica
  • Quando si prepara: stagioni fredde
  • Come si gusta: caldo o tiepido

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 1h30′

Ingredienti per circa 2 persone:

  • Una zucca spaghetti
  • 400g di salsa di pomodoro
  • Mezza cipolla
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

  1. Lavare la zucca spaghetti e metterla a cuocere in una pentola piena d’acqua per 1h e 30′.
  2. Tritare la cipolla e versarla un una padella con un filo d’olio. Fare soffriggere a fuoco basso per 5/6 minuti.
  3. Versare nella padella la salsa di pomodoro, aggiustare di sale e pepe e lasciare cuocere per circa 20 minuti. Dopodiché spegnere la fiamma.
  4. Scolare la zucca spaghetti e lasciarla intiepidire per circa 15 minuti. Tagliarla a metà e togliere i semi aiutandosi con un cucchiaio.
  5. Con una forchetta, grattare la zucca, si creeranno così degli spaghetti.
  6. Aggiungere un filo d’olio e un pizzico di sale. Mescolare.
  7. Versare gli spaghetti di zucca nella padella con il sugo. Mescolare.
  8. Servire.
NOTE: questa zucca è considerata un superfood, in quanto ha 
pochissime calorie, ma è ricca di acido folico, vitamina A, 
vitamina C, potassio, carotene.

Farro con salsa di pomodoro e pancetta affumicata

Farro con salsa di pomodoro e pancetta affumicata

Farro con salsa di pomodoro e pancetta affumicata

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Difficoltà: 🍝🍝

Ingredienti per 4 persone:

  • Un bicchiere di farro
  • 3 bicchieri d’acqua
  • Mezza cipolla
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe
  • 200g di pancetta affumicata
  • 400g di salsa di pomodoro
  • 2 cucchiai di vino rosso
  • Una foglia di alloro

Preparazione:

  1. Mettere l’acqua in un pentolino e versare il farro. Aggiungere un pizzico di sale e un goccio d’olio. Far cuocere a fuoco lento fino a che l’acqua evapora del tutto.
  2. In una padella versare la cipolla tritata, la pancetta e versare un filo d’olio. Accendere il fuoco e soffriggere per un paio di minuti
  3. Sfumare con il vino e versare la salsa di pomodoro e la foglia di alloro. Salare leggermente e pepare. Mescolare e lasciare cuocere a fuoco basso fino al termine della cottura del farro.
  4. Versare il farro lessato nella padella con il sugo e la pancetta. Mescolare.
  5. Servire.

Arancine di riso classiche

Arancine di riso classiche

Arancine di riso classiche

Tempo di preparazione: 2 ore

Tempo di cottura: 20′ (per la cottura del riso) + 30′ (per la cottura del ragú) + 30′ (per la frittura degli arancini)

Difficoltà: 🍝🍝🍝🍝

Ingredienti per circa 30 arancini:

  • 1kg di riso per arancine (o carnaroli)
  • 250g di carne tritata di suino
  • 250g di carne tritata di manzo
  • 500g di passata di pomodoro
  • Un bicchiere di vino bianco
  • 3 mozzarelle
  • 90g di burro
  • 12 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 bustine di zafferano
  • 200g di piselli fini freschi
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe
  • 6 uova
  • Pan grattato
  • Olio di semi
  • Una foglia d’alloro

Preparazione:

  1. In una pentola capiente versare il riso e ricoprirlo con 2 volte e mezzo d’acqua. Aggiungere un filo d’olio evo e accendere il fuoco a fiamma alta. Appena l’acqua inizia a bollire, abbassare la fiamma e cuocere il riso fino a che l’acqua sparisce del tutto (circa 20 minuti).
  2. Nel frattempo, in una ciotola versare metà del burro, 3 tuorli d’uovo (mettere da parte gli albumi), 3 cucchiai di formaggio grattugiato e lo zafferano. Mescolare bene il tutto.
  3. Quando il riso è cotto, versare il composto appena fatto, aggiungere il restante burro, aggiungere il restante formaggio grattugiato, mescolare tutto fino a che tutto il riso diventi giallo. Versare il riso in una spianatoia ed aprirlo per permettere che si raffreddi.
  4. In una padella capiente versare un filo d’olio e accendere il fuoco a fiamma media. Versare la carne tritata e rosolare per qualche minuto. Appena cambia colore aumentare la fiamma e sfumare con il vino bianco. Appena il vino è sfumato versare la salsa di pomodoro, salare, pepare, aggiungere la foglia d’alloro, abbassare la fiamma e cuocere per circa 20 minuti. Aggiungere i piselli e cuocere le altri 10 minuti.
  5. Nel frattempo tagliare la mozzarella a dadini.
  6. Appena la carne è cotta versarla su un vassoio e aprirla per farla raffreddare.
  7. In una ciotola sbattere le uova rimanenti e gli albumi avanzati, e in un altra versare il pan grattato.
  8. Iniziare a comporre gli arancini. Mettere un po’ di riso su una mano creando una “scodella”. Aggiungere 2 cucchiaini di ragù ed un paio di cubetti di mozzarella. Aggiungere altro riso sopra in modo da chiudere il ripieno in una palla grossa quanto un’ arancia. Passarla nell’uovo e poi nel pan grattato.
  9. Ripetere il punto 8 fino a esaurimento degli ingredienti.
  10. In una pentola versare abbondante olio di semi e accendere il fuoco. Quando l’olio è bollente immergerci gli arancini (pochi alla volta) e friggerli per circa 40/50 secondi.
  11. Servire caldi o tiepidi.

Riso bianco

Riso bianco

Riso bianco

Tempo di cottura: 20 minuti circa

Ingredienti per 4 persone:

  • Un bicchiere di riso basmati (circa 350g)
  • Uno spicchio d’aglio
  • Un cucchiaio d’olio
  • Sale
  • Pepe bianco

Preparazione:

1. In una pentola versare il riso (un bicchiere). Aggiungere 2 bicchieri e mezzo d’acqua.

2. Aggiungere lo spicchio d’aglio schiacciato, l’olio e il sale.

3. Accendere il fuoco a fiamma alta. Appena l’acqua inizia a bollire abbassare la fiamma al minimo. Lasciare cuocere fino a che tutta l’acqua evapora (circa 20 minuti). Spegnere.

4. Versare il riso in una ciotola, aggiungere una spolverata di pepe bianco è un filo d’olio a crudo. Mescolare leggermente per “aprire” il riso. Servire.

Tagliatelle fresche agli spinaci con gorgonzola e pere

Tagliatelle fresche agli spinaci con gorgonzola e pereIngredienti per le tagliatelle per 12 persone:

  • 180g di spinaci freschi
  • 700g di farina 00
  • 200g di farina 0
  • 9 uova medie

Ingredienti per la salsa gorgonzola e pere per 12 persone:

  • 8 pere
  • 120g di burro
  • Sale qb
  • Noce moscata qb
  • 900g di gorgonzola
  • 200g di panna da cucina
  • 12 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Pepe qb

Preparazione:

Per le tagliatelle:

Mettere gli spinaci lavati e scolati in un tegamino con 6 cucchiai d’acqua e un pizzico di sale a lessare. Chiudere con il coperchio e lasciare cuocere e asciugare (circa 5 minuti). Successivamente setacciarli in modo tale da ottenere una crema liscia.

In una ciotola versare le farine, le uova e gli spinaci. Mescolare e amalgamare. Impastare fino a che tutti gli ingredienti siano ben amalgamati. Lasciare riposare per mezz’ora.

Stendere la pasta con l’aiuto della “nonna papera” e successivamente tagliare le sfoglie in modo tale da ottenere le tagliatelle.

Per la salsa:

Sbucciare e grattugiare le pere. In una padella, far sciogliere il burro e mettere a cuocere le pere grattugiate fino a farle diventare trasparenti. Salare e pepare e grattare un po’ di noce moscata.

Far cuocere la pasta, versare in una ciotola la gorgonzola e la panna. Mescolare. Sciogliere il formaggio versandoci un po’ di acqua di cottura.

Scolare la pasta al dente e versarla nella padella con le pere, versare la salsa di gorgonzola, aggiungere un po’ di formaggio grattugiato, mescolare.

Servire ben caldo.

Penne giganti crudo e ricotta

Penne giganti crudo e ricotta

Penne giganti crudo e ricotta

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 12 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • 350g di penne giganti
  • 150g di prosciutto crudo
  • 150g di ricotta
  • mezza cipolla
  • uno spicchio
  • mezzo bicchiere di latte
  • una noce di burro
  • formaggio grattugiato qb
  • pepe bianco qb
  • olio evo qb

Preparazione:

Mettere a bollire la pasta in abbondante acqua salata.

Tritare la cipolla e il prosciutto crudo e mettere da parte. In una padella versare un filo d’olio e la noce di burro. Rosolarci lo spicchio d’aglio intero. Aggiungere la cipolla e il prosciutto crudo. Lasciare soffriggere per qualche minuto dopodichè aggiungere il latte, la ricotta e due cucchiai di formaggio grattugiato. Togliere l’aglio, pepare, mescolare e lasciare un paio di minuti a fuoco dolce.

Scolare le penne e versarle nella padella con la salsa di crudo e ricotta, aggiungere un mestolo di acqua di cottura (se troppo asciutto), spegnere la fiamma, mescolare.

servire su un piatto da portata spolverando con altro formaggio grattugiato e un filo d’olio a crudo.

Pasta con le cime di rapa

Pasta con le cime di rapa

Pasta con le cime di rapa

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: circa 15 minuti

Ingredienti per 6 persone:

  • 480g di pasta a scelta (l’ideale sono le orecchiette)
  • 600g di cime di rapa
  • 2 pomodori
  • un gambo di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • Mezza cipolla
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione:

Lavare e tagliare grossolanamente le cime di rapa. In una pentola mettere le cime di rapa e versare dell’acqua fredda. Mettere a cuocere. Appena l’acqua bolle, continuare la cottura per altri 5 minuti e successivamente scolare. Mettere da parte.

In un’altra pentola mettere dell’acqua salata a bollire. Appena l’acqua bolle versare la pasta e cuocere al dente (seguendo i tempi di cottura della confezione).

Tritare l’aglio, tagliare la cipolla a julienne, tritare il gambo di sedano. In una padella versare un po’ d’olio e mettere a soffriggere l’aglio, la cipolla e il sedano. Dopo due minuti versare i pomodori tagliati a cubetti. Passati altri 2 minuti, versare le cime di rapa lessate. Aggiungere un mestolo di acqua di cottura nella padella, mescolare, salare, pepare. Lasciare cuocere a fuoco lento per altri 5/6 minuti.

Appena la pasta è cotta al dente, scolare e versare la pasta nella padella con le cime di rapa. Mescolare ancora un paio di minuti a fuoco vivace.

Servire con un filo d’olio a crudo.

Penne al pomodoro fresco, pinoli e mortadella

Penne al pomodoro fresco, pinoli e mortadella

Penne al pomodoro fresco, pinoli e mortadella

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti circa

Ingredienti per 4 persone:

  • 350g di penne
  • 6 pomodori 
  • 50g di mortadella
  • 50g di pinoli
  • 10 foglie di prezzemolo
  • Mezzo dado di pollo
  • Una foglia d’alloro
  • Aceto balsamico qb
  • Sale qb
  • Pepe qb
  • Cúrcuma qb
  • Uno spicchio d’aglio
  • Una cipolla
  • Una noce di burro
  • Olio evo qb
  • Formaggio grattugiato per condire

Preparazione:

Mettere a bollire acqua salata in una pentola. Appena bolle, aggiungere la pasta e cuocerla secondo i tempi indicati nella confezione.

Tritare aglio e cipolla e metterli a soffriggere in una padella con un po’ d’olio e la noce di burro.

Tostare i pinoli in una padella per qualche minuto. Mettere da parte.

Tagliare a dadini la mortadella e tritare il prezzemolo. Mettere da parte. Tagliare i pomodori a cubetti. Mettere da parte.

Aggiungere i pomodori alla padella con il soffritto. Aggiungere il mezzo dado di pollo, la foglia d’alloro e un goccio di aceto balsamico. Aggiungere pepe, cúrcuma, mescolare e chiudere con il coperchio. Cuocere 10 minuti a fuoco basso.

Aggiungere i pinoli, la mortadella e il prezzemolo, mescolare e lasciare cuocere ancora per 5 minuti senza il coperchio. Aggiustare di sale, se necessario.

Scolare la pasta al dente e versarla nella padella. Mescolare a fiamma alta ancora per un minuto.

Servire con una spolverata di formaggio grattugiato.

 

Pici alle tre “P”

Pici alle tre

Pici alle tre “P”

Tempo di cottura: 20 minuti

Tempo di preparazione: 5 minuti

Ingredienti per 8 persone:

  • 650g di pici (o altro tipo di pasta)
  • 200g di panna da cucina
  • 600g di passata di pomodoro
  • 200g di pesto
  • Una cipolla
  • Una carota
  • Una foglia d’alloro
  • 60ml di latte 
  • Sale qb
  • Pepe qb

Preparazione:

Pelare e tritare la cipolla e la carota. Aggiungere in una padella il trito, un po’ d’olio e lasciare soffriggere qualche minuto a fuoco medio. Aggiungere la passata di pomodoro, un pizzico di sale e pepe. Aggiungere la foglia d’alloro. Mescolare e lasciare cuocere a fuoco basso con il coperchio.

In un pentolino versare il pesto, la panna e il latte. Aggiungere un pizzico di sale e pepe e un goccio d’olio. Lasciare sciogliere e amalgamare gli ingredienti mescolando continuamente.

Aggiungere la salsa di pesto e panna alla salsa di pomodoro. Mescolare, lasciare cuocere ancora per qualche minuto.

Riempire una pentola con acqua e mettere a bollire. Appena l’acqua bolle, salare e versare i pici (o la pasta che avete scelto), mescolare e fare cuocere fino a cottura completa.

Scolare e versare la pasta nella padella con la salsa 3 “P” (cioè pomodoro, panna e pesto), mescolare e servire.

Nota: nella mia ricetta ho usato il pesto al sedano, cliccaci sopra per la ricetta.