Arancine di riso classiche

Arancine di riso classiche

Arancine di riso classiche

Tempo di preparazione: 2 ore

Tempo di cottura: 20′ (per la cottura del riso) + 30′ (per la cottura del ragú) + 30′ (per la frittura degli arancini)

Difficoltà: 🍝🍝🍝🍝

Ingredienti per circa 30 arancini:

  • 1kg di riso per arancine (o carnaroli)
  • 250g di carne tritata di suino
  • 250g di carne tritata di manzo
  • 500g di passata di pomodoro
  • Un bicchiere di vino bianco
  • 3 mozzarelle
  • 90g di burro
  • 12 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 bustine di zafferano
  • 200g di piselli fini freschi
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe
  • 6 uova
  • Pan grattato
  • Olio di semi
  • Una foglia d’alloro

Preparazione:

  1. In una pentola capiente versare il riso e ricoprirlo con 2 volte e mezzo d’acqua. Aggiungere un filo d’olio evo e accendere il fuoco a fiamma alta. Appena l’acqua inizia a bollire, abbassare la fiamma e cuocere il riso fino a che l’acqua sparisce del tutto (circa 20 minuti).
  2. Nel frattempo, in una ciotola versare metà del burro, 3 tuorli d’uovo (mettere da parte gli albumi), 3 cucchiai di formaggio grattugiato e lo zafferano. Mescolare bene il tutto.
  3. Quando il riso è cotto, versare il composto appena fatto, aggiungere il restante burro, aggiungere il restante formaggio grattugiato, mescolare tutto fino a che tutto il riso diventi giallo. Versare il riso in una spianatoia ed aprirlo per permettere che si raffreddi.
  4. In una padella capiente versare un filo d’olio e accendere il fuoco a fiamma media. Versare la carne tritata e rosolare per qualche minuto. Appena cambia colore aumentare la fiamma e sfumare con il vino bianco. Appena il vino è sfumato versare la salsa di pomodoro, salare, pepare, aggiungere la foglia d’alloro, abbassare la fiamma e cuocere per circa 20 minuti. Aggiungere i piselli e cuocere le altri 10 minuti.
  5. Nel frattempo tagliare la mozzarella a dadini.
  6. Appena la carne è cotta versarla su un vassoio e aprirla per farla raffreddare.
  7. In una ciotola sbattere le uova rimanenti e gli albumi avanzati, e in un altra versare il pan grattato.
  8. Iniziare a comporre gli arancini. Mettere un po’ di riso su una mano creando una “scodella”. Aggiungere 2 cucchiaini di ragù ed un paio di cubetti di mozzarella. Aggiungere altro riso sopra in modo da chiudere il ripieno in una palla grossa quanto un’ arancia. Passarla nell’uovo e poi nel pan grattato.
  9. Ripetere il punto 8 fino a esaurimento degli ingredienti.
  10. In una pentola versare abbondante olio di semi e accendere il fuoco. Quando l’olio è bollente immergerci gli arancini (pochi alla volta) e friggerli per circa 40/50 secondi.
  11. Servire caldi o tiepidi.
Annunci

Riso bianco

Riso bianco

Riso bianco

Tempo di cottura: 20 minuti circa

Ingredienti per 4 persone:

  • Un bicchiere di riso basmati (circa 350g)
  • Uno spicchio d’aglio
  • Un cucchiaio d’olio
  • Sale
  • Pepe bianco

Preparazione:

1. In una pentola versare il riso (un bicchiere). Aggiungere 2 bicchieri e mezzo d’acqua.

2. Aggiungere lo spicchio d’aglio schiacciato, l’olio e il sale.

3. Accendere il fuoco a fiamma alta. Appena l’acqua inizia a bollire abbassare la fiamma al minimo. Lasciare cuocere fino a che tutta l’acqua evapora (circa 20 minuti). Spegnere.

4. Versare il riso in una ciotola, aggiungere una spolverata di pepe bianco è un filo d’olio a crudo. Mescolare leggermente per “aprire” il riso. Servire.

Paella valenciana

Paella valenciana

Paella valenciana

Tempo di preparazione: 2 ore

Tempo di cottura: 50 minuti

Ingredienti per 8 persone:

  • 640g di riso bomba o carnaroli
  • 8 cosce di pollo
  • un peperone rosso
  • un peperone verde
  • un porro
  • 3 cipollotti rossi
  • una foglia d’alloro
  • 400g di piselli freschi
  • 200g di fagiolini
  • 200g di olive verdi denocciolate
  • 80g di capperi (scolati e sciacquati)
  • 200g di salsa di pomodoro
  • 3 spicchi d’aglio
  • un ciuffo di prezzemolo
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 8 gamberoni
  • 500g di gamberetti
  • 4 calamari
  • un chilo di cozze / vongole
  • 4 polipetti
  • un pesce (io ho scelto l’orata)
  • 2 bustine di zafferano
  • olio evo qb
  • sale qb
  • pepe qb

Preparazione:

Lavare e disossare le cosce di pollo (se le disossa il macellaio, farsi lasciare anche le ossa). Tagliare le cosce di pollo a pezzi grossi. Nella padella per paella* aggiungere un po’ d’olio e mettere a soffriggere il pollo.

Nel frattempo tagliare a cubetti i peperoni dopo averli puliti e privati dei semi, il porro, i cipollotti rossi e i fagiolini.

Una volta che il pollo è soffritto, toglierlo e metterlo da parte. Nella stessa padella aggiungere un altro po’ d’olio se necessario e aggiungere i peperoni, il porro, i cipollotti rossi e la foglia d’alloro. Soffriggere a fuoco medio per 10 minuti mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo pulire il pesce (se lo pulisce il pescivendolo farsi lasciare la testa e la lisca), tagliarlo a pezzi, pulire i polipetti, i calamari e tagliarli a pezzi, pulire le cozze, le vongole e i calamari.

Preparare un brodo di pesce e pollo: in una pentola, aggiungere dell’acqua e versare le ossa del pollo, la lisca e la testa del pesce, aggiungere un filo d’olio, un pizzico di sale e di pepe. Appena bolle, lasciare cuocere a fuoco basso.

Preparare la salsina di prezzemolo e aglio: frullare insieme il prezzemolo e gli spicchi d’aglio con mezzo bicchiere d’olio.

Aggiungere il riso al wok con le verdure, alzare la fiamma, versare il vino, aggiungere i piselli, i capperi, i fagiolini e le olive. Lasciare sfumare il vino. Aggiungere il pollo, lo zafferano e la salsa di pomodoro. Pepare, mescolare, aggiungere il brodo di pesce e pollo, scolato, in quantità doppia rispetto al riso (es. una tazza di riso, 2 tazze di brodo). Dare l’ultima mescolata. Aggiustare di sale s e necessario. D’ora in poi non mescolare più.

Aggiungere (in superficie) il pesce, i polipetti, i calamari, le cozze, le vongole e a raggiera i gamberoni. Aggiungere la salsina di prezzemolo e aglio. Abbassare la fiamma, chiudere con il coperchio e lasciare cuocere per 20/25 minuti (il riso si deve asciugare).

Servire caldo, portando in tavola direttamente la paedella.

* la padella sulla quale si cucina la paella, in realtà si chiama proprio paella, infatti questo piatto di riso prende il nome del “contenitore”, che si usa per cuocerlo. La paellera in realtà definisce la persona che prepara la paella.

NOTA: per questa ricetta ringrazio Chiquy, che me l’ha insegnata.

Insalata di riso pilaf

Insalata di riso pilaf

Insalata di riso pilaf

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti circa

Ingredienti per 4 persone:

  • 300g di riso
  • 750g di brodo di carne
  • mezzo bicchiere di vino 
  • mezza cipolla bianca
  • zenzero grattugiato q.b.
  • 200g di prosciutto cotto
  • 200g di mozzarella
  • 2 pomodorini
  • olio evo q.b.

Preparazione:

in una padella (che poi dovrà essere messa in forno) aggiungere un po’ d’olio e accendere a fuoco basso. Tritare la cipolla e aggiungerla in padella. Lasciar cuocere la cipolla dolcemente per qualche minuto. Aggiungere il riso e tostarlo per qualche minuto. Aumentare la fiamma e aggiungere il vino. Appena il vino evapora completamente aggiungere il brodo e coprire la padella con un coperchio. Mettere la padella in forno a 180°C per circa 15 minuti. Nel frattempo tagliare a dadini il prosciutto, la mozzarella e i pomodorini. Trascorsi circa 15 minuti, togliere la padella dal forno e trasferire il riso in una teglia larga, grattare un po’ di zenzero e mescolare separando un po’ il riso, aggiustare di sale se necessario. Attendere che il riso si raffreddi un po’, aggiungere gli altri ingredienti, un po’ d’olio a crudo, mescolare e servire a temperatura ambiente o freddo.

Zuppa riso e coste

zuppa riso e costeTempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • una tazza di riso
  • 2 noci di burro
  • 1/2 ciuffo di coste
  • 4 pomodorini ciliegia
  • una cipolla
  • brodo vegetale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio d’oliva q.b.
  • limone q.b.

Preparazione:

Lavare e tagliare le coste a pezzi di 3-4 centimetri di larghezza. Metterle a cuocere per circa 10 minuti in poca acqua e con il coperchio chiuso. Tagliare la cipolla grossolanamente, i pomodorini in 4. Versare un po’ più di mezzo litro d’acqua in una pentola e metterla sul fuoco. Aggiungere la cipolla, i pomodori e il riso e un cucchiaino d’olio. Mescolare di tanto in tanto. Dopo circa 15 minuti scolare le coste e versarle nella pentola con il riso, aggiungere due noci di burro e una spruzzata di pepe. Appena il riso e cotto spegnere il fuoco e versare qualche goccia di limone.

Riso al Vino Rosso

Tempo di preparazione: 20 minuti

Ingredienti per 2 persone:

  • Una tazza di riso
  • 1/2 cipolla20120607-210739.jpg
  • Una noce di burro
  • 1/2 gambo di sedano
  • 1/4 vino rosso
  • Brodo q.b.
  • Formaggio grattugiato
  • Olio e.v.o.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.


Preparazione:
Tagliare finemente la cipolla e il sedano. Versare il composto in una padella con olio bollente e fare il soffritto. Quando la cipolla è quasi imbiondita, versare il riso e lasciarlo rosolare. Sfumare con il vino rosso e quando si asciuga troppo aggiungere il brodo (caldo!). Lasciare cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti. A cottura ultimata aggiungere burro e formaggio grattugiato. Una volta sciolto il burro spegnare il fuoco. Servire con una spruzzata di parmigiano in cima e una spruzzata di prezzemolo fresco e pepe.