Spaghetti panna e prosciutto

Piatto per CARNIVORI

spaghetti panna e prosciutto

  • Difficoltà: 2 su 5
  • Origine: Italia 
  • Quando si prepara: quando non sei a dieta
  • Come si gusta: con un buon vino rosso

Tempo di preparazione0
Tempo di cotturacirca 9 minuti
Ingredienti4 persone
spaghetti350g
panna da cucina200g
prosciutto cotto a cubetti200g
formaggio parmigiano grattugiato50g
aglioun dente
salviauna foglia
lattemezzo bicchiere
olio evoqb
pepe biancoqb
saleqb

Preparazione:

  1. In una pentola alta mettere a bollire abbondante acqua salata.
  2. In un pentolino aggiungere un filo d’olio e il dente d’aglio in camicia (senza sbucciarlo) schiacciato. Accendere a fuoco dolce e lasciar rosolare per un paio di minuti.
  3. Togliere l’aglio e aggiungere la foglia di salvia, la panna, il parmigiano grattugiato (lasciarne un po’ per condire) e la foglia di salvia. Lasciare cuocere a fuoco dolce per circa 5 minuti. Mescolare di tanto in tanto.
  4. Intanto versare gli spaghetti nell’acqua bollente e lasciare cuocere per il tempo indicato dalla confezione.
  5. Aggiungere il latte e il prosciutto a cubetti, aggiustare di sale e pepe bianco. Lasciare sul fuoco ancora per 5 minuti. Mescolare di tanto in tanto.
  6. Scolare gli spaghetti.
  7. Unire la salsa di panna e prosciutto agli spaghetti.
  8. Servire spolverando il piatto con del formaggio grattugiato e a piacere un filo d’olio a crudo.

NOTA: Nella foto di questa ricetta vedere degli spaghetti integrali. Ho usato quelli per sentirmi meno in colpa, visto che la panna non è proprio leggerina… ma quanto è buono pero’ sto piatto…

Vellutata di asparagi

VEGETARIANO 🌱

vellutata di asparagi

  • Difficoltà: 2 su 5
  • Origine: Italia 🇮🇹
  • Quando si prepara: Quando fuori fa freddo
  • Come si gusta: in una ciotola sul divano, con il plaid e la tua serie favorita

Tempo di preparazione10 minuti
Tempo di cottura20 minuti
ingredienti8 persone
acqua900ml
burro110g
asparagi450g
patateuna di grandezza media
porri2
panna da cucina200ml
saleun cucchiaino
olio evoun filo

Preparazione:

  1. Pelare la patata 🥔 e tagliarla a cubetti e mettere da parte.
  2. Lavare e tagliare gli asparagi a pezzetti e mettere da parte.
  3. Affettare i porri (solo la parte bianca) e mettere da parte.
  4. In una pentola ampia e alta versare il burro 🧈 e i porri affettati. Cuocere a fuoco lento per 2 minuti.
  5. Aggiungere l’acqua e la patata tagliata a cubetti e gli asparagi fatti a pezzetti, portare a ebollizione e cuocere per 15 minuti a fuoco medio. Mescolare di tanto in tanto.
  6. Aggiungere la panna e il sale 🧂. Cuocere altri 2 minuti.
  7. Versare il composto in un frullatore e frullare tutto fino ad ottenere una crema omogenea.
  8. Versare su un piatto o una ciotola, condire con un filo d’olio a crudo e servire.

NOTA: l’asparago è una verdura che fa benissimo alla salute, è antiossidante, anticellulite, protegge la pelle e ti fa andare al bagno. Non bisognerebbe mai farlo mancare nella dieta, almeno tra marzo e maggio.

Insalata di cavolfiore e pomodori secchi

VEGANO 🌱

Insalata di cavolfiore e pomodori secchi

  • Difficoltà: 1 su 5
  • Origine: Italia 
  • Quando si prepara: primavera, estate
  • Come si gusta: accompagnando una carne alla griglia

Tempo di preparazione5 minuti
Tempo di cottura20 minuti
Ingredienti4 persone
cavolfioremezzo
pomodori secchiuna decina
olio evoun cucchiaio
sale, pepeq.b.

Preparazione:

  1. Lavare il cavolfiore e metterlo in una pentola con acqua fredda.
  2. Accendere il fuoco e lasciare cuocere con il coperchio per 15 minuti dall’ebollizione.
  3. Scolare il cavolfiore e lasciarlo intiepidire.
  4. Sgocciolare i pomodori secchi e tagliarli a pezzetti.
  5. Tagliare il cavolfiore in pezzetti.
  6. Unire il cavolfiore e i pomodori secchi in una ciotola, aggiungere un filo d’olio, salare e pepare.
  7. Mescolare delicatamente.
  8. Servire.

Tagliatelle fresche, pomodorini e menta

VEGETARIANO 🌱

Tagliatelle fresche menta e pomodorini

  • Difficoltà: 5 su 5
  • Origine: Italia
  • Quando si prepara: d’estate
  • Come si gusta: con un vino rosso, ma anche la birra va bene
Tempo di preparazione1 ora
Tempo di cottura10 minuti

Ingredienti4 persone
Per la preparazione delle tagliatellesegui la mia ricetta della pasta fresca all’uovoPasta fresca all’uovo
Per il condimentopomodorini400g
mentauna decina di foglie
scorza di limonemezza
olio, sale, pepeq.b.

Preparazione:

  1. Preparare l’impasto per le tagliatelle seguendo la mia ricetta su questo link
  2. Lavare e tagliare i pomodorini a metà
  3. Lavare e asciugare le foglie di menta. Arrotolarle e affettarle delicatamente.
  4. Cuocere le tagliatelle in acqua bollente e salata. Scolare.
  5. Unire i pomodorini, la menta. Aggiustare di sale. Mescolare.
  6. Servire, spolverando con la scorza di limone grattugiato.

NOTA: Questo piatto è un piatto fresco e moderno. Le tagliatelle all’uovo potrebbero sembrare un po’ pesantucce, ma la menta e il limone gli danno quella freschezza giusta, che ti fa dimenticare della bilancia.

Farro al pesto di sedano

VEGETARIANO 🌱

Farro al pesto di sedano

  • Difficoltà 3 su 5
  • Origine: Italia
  • Quando di prepara: con il bel tempo
  • Come di gusta: da soli, ma anche in compagnia

Tempo di preparazione10 minuti
Tempo di cotturacirca 20 minuti
Ingredienti4 persone
Per il Farro
farro350g
cipollamezza
olio evoun cucchiaio
sale, pepeq.b.
Per il Pestosegui la mia ricettaPesto di Sedano

Preparazione:

  1. Versare il farro un una pentola, ed aggiungere acqua 3 volte la quantità di farro.
  2. Tagliare la cipolla in 2 o in 4 e aggiungerla alla pentola.
  3. Aggiungere un pizzico di sale e l’olio.
  4. Accendere il fuoco a fiamma alta e appena bolle abbassare la fiamma per far sobbollire il farro.
  5. appena l’acqua evapora del tutto, spegnere il fuoco, pepare leggermente e mettere da parte.
  6. Preparare il pesto di sedano seguendo la questa ricetta
  7. Unire il pesto al farro e mescolare bene.
  8. Spolverare con del formaggio grattugiato e servire

NOTA: Il pesto di sedano si può fare per non buttare le foglie di sedano in quanto per tutte le ricette dove c’è il sedano, viene quasi sempre usato solo il gambo. Il farro invece è una buona alternativa al riso.

Hummus di ceci

VEGANO 🌱

Hummus di ceci

  • Difficoltà: 2 su 5
  • Origine: Libano 🇱🇧
  • Quando si prepara: sempre
  • Come si gusta: accompagnato da nachos o verdure

Ingredienti4 persone
600gceci lessati
100gsemi di sesamo tostati
3 limonisucco
3 spicchiaglio
un cucchiaiosale
q.b.acqua

Preparazione:

  1. In un frullatore aggiungere tutti gli ingredienti
  2. Frullare tutto fino ad ottenere una crema. Se risultasse troppo densa o asciutta, aggiungere acqua e continuare a frullare, dopo aver mescolato.
  3. Servire per accompagnare dei tacos o della verdura (tipo sedano).

Pastasciutta

VEGANO 🌱

Pastasciutta

  • Difficoltà: 1 di 1
  • Origine: Italia 🇮🇹
  • Quando si gusta: sempre!
  • Come si gusta: con un bel vino rosso

Tempo di preparazione: 2 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti circa

Ingredienti4 persone
350gpasta di semola
450gpassata di pomodoro 🥫
4 fogliebasilico 🌿
Mezzacipolla 🧅 bianca
un pizzicozucchero (o una foglia di alloro)
q.b.Sale 🧂, olio evo

Preparazione:

  1. In una pentola mettere a bollire abbondante acqua.
  2. In una padella versare un filo d’olio.
  3. Tritare la cipolla e aggiungerla all’olio. Accendere il fuoco a fiamma dolce. Soffriggere per qualche minuto.
  4. Aggiungere la salsa di pomodoro, aggiustare di sale e mettere un pizzico di zucchero per togliere l’acidità (o una foglia di alloro). Mescolare e lasciare cuocere.
  5. Appena bolle l’acqua, aggiungere il sale e versare la pasta. Mescolare. Lasciare cuocere per il tempo indicato (circa 10 minuti)
  6. Quando la pasta è cotta, spegnere tutti i fuochi, anche quella del sugo e scolare la pasta. Versarla nella padella, aggiungere il basilico rotto con le dita e mantecare qualche secondo.
  7. Servire caldo. (In una versione non vegana si può spolverare con un po’ di formaggio grattugiato).

NOTE: Pur esistendo già da prima, “solo” nel ‘900 questa preparazione prese il nome di pastasciutta, che in realtà indica qualsiasi preparazione a base di pasta. Il termine “asciutta” veniva dato proprio alla pasta una volta scolata. Il termina stesso “pasta” prima era solo “spaghetti” e poi, sempre nel ‘900, nacque il termine “maccheroni”. La preparazione classica della pastasciutta era, ed è la semplice salsa al pomodoro.

Minestrone di verdure

VEGANO 🌱

Minestrone di verdure
Minestrone di verdure 🍅 🌶

  • Difficoltà: 2 su 5
  • Origine: Italia
  • Quando si prepara: quando fuori fa freddo
  • Come si gusta: con tutta la famiglia

Ingredienti4 persone
unacipolla rossa
mezzoporro
unacarota
2 spicchiaglio
mezzobroccoletto
3patate
un gambosedano
un ciuffoprezzemolo
2zucchine
2pomodori insalatari
unpeperone
q.b.olio evo, sale

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 40 minuti

Preparazione:

  1. Lavare tutte le verdure
  2. Pelare la carota 🥕
  3. Tagliare il broccoletto, il sedano, i pomodori 🍅 e il peperone a pezzetti
  4. Tritare la cipolla 🧅 grossolanamente
  5. Tagliare il porro a rondelle
  6. Tagliare la carota e le zucchine a quadretti
  7. Affettare l’aglio
  8. Pelare e tagliare le patate 🥔 a cubetti e metterle in acqua
  9. In una pentola capiente, versare un filo d’olio e aggiungere la cipolla e l’aglio. Soffriggere per 10 minuti a fuoco basso
  10. Aggiungere il porro, il sedano, il peperone e le patate, versare acqua fino a coprire le verdure. Chiudere con il coperchio e cuocere per altri 10 minuti
  11. Aggiungere le zucchine e i broccoletti, aggiungere altra acqua fino a coprire le verdure. Chiudere con il coperchio e cuocere altri 10 minuti
  12. Aggiungere i pomodori 🍅 ‘e il prezzemolo, aggiustare di sale. coprire con il coperchio e cuocere altri 10 minuti
  13. Servire ben caldo

NOTE:

Il minestrone nasce dalle famiglie contadine povere ed è nato per poter usare la verdura avanzata e magari un po’ “arrapacchiata”, per non buttarla via.

Arrosto di noce di vitello al vino rosso

Arrosto al vino rosso

Arrosto al vino rosso


  • Difficoltà: 4 su 5
  • Origine: Italia
  • Quando si prepara: per il pranzo della domenica
  • Come si gusta: con vino rosso e formaggi

  • Tempo di preparazione: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 80 minuti
  • Ingredienti per 4 persone:
    • Una noce di vitello (un chilo circa)
      Un bicchiere di vino rosso
      Brodo di carne
      Una noce di burro
      2 cucchiai di olio evo
      Farina
      Un rametto di rosmarino
      Una foglia di alloro
      Uno spicchio d’aglio
      Origano qb
      Sale qb
      Pepe qb

    Preparazione:

    1. Legare la carne (o farsela legare dal macellaio).
    2. Spolverare la carne e massaggiarla con sale e pepe e origano.
    3. In una pirofila o casseruola (che poi andrà in forno) aggiungere l’olio, il burro e lo spicchio d’aglio intero.
    4. Accendere la fiamma 🔥 alta e inserire la carne. Farla rosolare qualche minuto su tutti i lati, in modo da sigillarla per farle conservare i liquidi.
    5. Aggiungere la foglia d’alloro e il rosmarino. Aggiungere anche il vino rosso. Sfumare.
    6. Togliere l’aglio. Aggiungere 2 mestoli di brodo e infornare a 180°C per 70 minuti. Girare la carne frequentemente e qualora mancasse liquido, aggiungere del brodo.
    7. Terminata la cottura, far riposare l’arrosto per 10 minuti.
    8. Rimettere la pirofila o casseruola con il liquido di cottura della carne sul fuoco a fiamma bassa, aggiungere un po’ di farina per addensare la salsa. Mescolare per qualche minuto.
    9. Affettare l’arrosto e metterlo in un vassoio. Aggiungere un po’ di salsa di vino e il resto della salsa versarlo in una salsiera da servire con l’arrosto.

    Note: la noce di vitello è detta anche girello ed è ideale per gli arrosti per la sua forma. Nulla vieta però di usarlo anche per creare delle fettine da grigliate o cuocere tipo pizzaiola.

    Carpaccio di pesce spada affumicato

    Carpaccio di pesce spada affumicato
    Carpaccio di pesce spada affumicato

    • Difficoltà: 2 su 5
    • Origine: italia
    • Quando si prepara: d’estate
    • Come si gusta: con un buon vino bianco

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di attesa: 3 ore

    Ingredienti per 2 persone:

    • 200g di pesce spada affumicato
    • Un limone 🍋
    • Un ciuffetto di prezzemolo
    • 2 cucchiai d’olio
    • Formaggio grattugiato

    Preparazione:

    1. Adagiare le fette di spada su un piatto grande da servizio.
    2. In una ciotola spremere il limone, aggiungere l’olio ed emulsionare bene.
    3. Tritare sottilmente il prezzemolo.
    4. Versare l’emulsione di olio e limone sulle fette di pesce spada.
    5. Aggiungere una spolverata di prezzemolo tritato e di formaggio grattugiato.
    6. Mettere in frigo per circa 3 ore e poi servirlo.

    Nota: l’attesa di 3 ore in frigo serve a far “cuocere” il pesce con il limone. Risulterà così molto più saporito. Volendo di può guarnire il piatto con delle foglie di sedano, l’effetto sarà ancora più bello.