cappone al forno

Cappone al forno con crema di peperoni

piatto per CARNIVORI
cappone al forno
cappone al forno

  • Difficoltà: 🟡🟡🟡⚪️⚪️
  • Origine: Italia 🇮🇹
  • Quando si prepara: Feste 🥳
  • Abbinamento: Sicilia DOC Nero d’Avola – Cabernet Sauvignon (rosso, fermo) 🍷

Tempo di preparazione60 minuti
Tempo di cottura100 + 30 minuti
ingredienti per 6 persone
cappone4/5kg
sale 🧂 30g
origano 🌿 15g
aglio in polvere30g
cipolla in polvere30g
timo15g
pepe15g
burro 🧈 (temperatura ambiente)150g + 100g
peperoni 🫑 rossi2
cipolla 🧅 rossa1
cipolla 🧅 bianca1
sedano (gambo e foglie)3
peperoni 🫑 verdi2
aceto di mela30ml
farina 🌾 00q.b.
arancia 🍊 (per decorare)1
insalata 🥗 gentilina (per decorare)qualche foglia
salsa inglese e miele 🍯 q.b.
dado di pollo2 cubetti

Preparazione:

1. Unire sale, origano, aglio in polvere, cipolla in polvere, timo, pepe e il burro a temperatura ambiente. Mescolare bene il tutto fino ad ottenere una pasta uniforme.

2. Tagliare a cubetti i peperoni, le cipolle, il sedano.

3. Prendere il cappone e separare la pelle dalla carne, aiutandosi con le dita, stando attenti a non rompere la pelle.

4. Spalmare tra pelle e carne la pasta sta di burro. Aiutarsi con la mano da fuori e da dentro per spalmare il composto uniformemente su tutto il cappone. Spalmare anche di fuori, massaggiando il cappone.

5. Mettere i vegetali tagliati a cubetti dentro al cappone fino a riempirlo.

6. Coprire la punta delle zampe e la punta delle ali con del foglio di alluminio e anche il petto del cappone.

7. Legare le zampe con dello spago a cucina.

8. In una teglia da forno aggiungere il resto delle verdure.

9. Aggiungere mezzo litro d’acqua mescolato a 2 dadi di brodo di pollo.

10. Appoggiare il cappone sopra e coprire tutta la teglia con il foglio di alluminio.

11. Infornare a 180ºC per 100 minuti.

12. In una padella unire l’aceto di mele, la salsa inglese, un pizzico di timo, il miele e il burro.

13. Mescolare bene per sciogliere un po’ il burro e cuocere per 5 minuti a fiamma media.

14. Finito il tempo, prendere il cappone, togliere l’alluminio tranne quello sulle zampe e sulle ali.

15. Spalmare il composto con il miele sul cappone e rimettere in forno per altri 30 minuti.

16. Togliere il cappone dal forno, togliere le verdure che erano dentro il cappone.

17. Mettere il cappone da parte.

18. In un frullatore aggiungere tutte le verdure un po’ di acqua di cottura. Frullare fino ad ottenere una salsa.

19. Mettere la salsa in un pentolino, accendere il fuoco e aggiungere un po’ di farina se la si vuole fare un po’ più spessa. Cuocere 3/4 minuti.

20. Mettere la salsa in una salsiera.

21. Mettere il cappone sul piatto da portata composto con le foglie di gentilina.

22. Mettere sul cappone delle fette di arancia per decorare.

23. Servire con la salsa. Ogni commensale aggiungerà la salsa a piacere sulla propria porzione.

NOTA: il cappone è il pollo maschio, che viene castrato per far sì che l’animale sia più grosso e la sua carne più tenera. La sua castrazione è una pratica che viene fatta dai tempi della Grecia antica, ma lo scopo era diverso; serviva per tenere più Galli nello stesso pollaio. Nella Roma antica invece c’era il divieto di allevare galline in casa, quindi l’”uso” del cappone era un deterrente per aggirare questa legge.

(fonte: Wikipedia)

Spaghetti panna e prosciutto

Piatto per CARNIVORI

spaghetti panna e prosciutto

  • Difficoltà: 2 su 5
  • Origine: Italia 
  • Quando si prepara: quando non sei a dieta
  • Come si gusta: con un buon vino rosso

Tempo di preparazione0
Tempo di cotturacirca 9 minuti
Ingredienti4 persone
spaghetti350g
panna da cucina200g
prosciutto cotto a cubetti200g
formaggio parmigiano grattugiato50g
aglioun dente
salviauna foglia
lattemezzo bicchiere
olio evoqb
pepe biancoqb
saleqb

Preparazione:

  1. In una pentola alta mettere a bollire abbondante acqua salata.
  2. In un pentolino aggiungere un filo d’olio e il dente d’aglio in camicia (senza sbucciarlo) schiacciato. Accendere a fuoco dolce e lasciar rosolare per un paio di minuti.
  3. Togliere l’aglio e aggiungere la foglia di salvia, la panna, il parmigiano grattugiato (lasciarne un po’ per condire) e la foglia di salvia. Lasciare cuocere a fuoco dolce per circa 5 minuti. Mescolare di tanto in tanto.
  4. Intanto versare gli spaghetti nell’acqua bollente e lasciare cuocere per il tempo indicato dalla confezione.
  5. Aggiungere il latte e il prosciutto a cubetti, aggiustare di sale e pepe bianco. Lasciare sul fuoco ancora per 5 minuti. Mescolare di tanto in tanto.
  6. Scolare gli spaghetti.
  7. Unire la salsa di panna e prosciutto agli spaghetti.
  8. Servire spolverando il piatto con del formaggio grattugiato e a piacere un filo d’olio a crudo.

NOTA: Nella foto di questa ricetta vedere degli spaghetti integrali. Ho usato quelli per sentirmi meno in colpa, visto che la panna non è proprio leggerina… ma quanto è buono pero’ sto piatto…

Vellutata di asparagi

VEGETARIANO 🌱

vellutata di asparagi

  • Difficoltà: 2 su 5
  • Origine: Italia 🇮🇹
  • Quando si prepara: Quando fuori fa freddo
  • Come si gusta: in una ciotola sul divano, con il plaid e la tua serie favorita

Tempo di preparazione10 minuti
Tempo di cottura20 minuti
ingredienti8 persone
acqua900ml
burro110g
asparagi450g
patateuna di grandezza media
porri2
panna da cucina200ml
saleun cucchiaino
olio evoun filo

Preparazione:

  1. Pelare la patata 🥔 e tagliarla a cubetti e mettere da parte.
  2. Lavare e tagliare gli asparagi a pezzetti e mettere da parte.
  3. Affettare i porri (solo la parte bianca) e mettere da parte.
  4. In una pentola ampia e alta versare il burro 🧈 e i porri affettati. Cuocere a fuoco lento per 2 minuti.
  5. Aggiungere l’acqua e la patata tagliata a cubetti e gli asparagi fatti a pezzetti, portare a ebollizione e cuocere per 15 minuti a fuoco medio. Mescolare di tanto in tanto.
  6. Aggiungere la panna e il sale 🧂. Cuocere altri 2 minuti.
  7. Versare il composto in un frullatore e frullare tutto fino ad ottenere una crema omogenea.
  8. Versare su un piatto o una ciotola, condire con un filo d’olio a crudo e servire.

NOTA: l’asparago è una verdura che fa benissimo alla salute, è antiossidante, anticellulite, protegge la pelle e ti fa andare al bagno. Non bisognerebbe mai farlo mancare nella dieta, almeno tra marzo e maggio.

Insalata di cavolfiore e pomodori secchi

VEGANO 🌱

Insalata di cavolfiore e pomodori secchi

  • Difficoltà: 1 su 5
  • Origine: Italia 
  • Quando si prepara: primavera, estate
  • Come si gusta: accompagnando una carne alla griglia

Tempo di preparazione5 minuti
Tempo di cottura20 minuti
Ingredienti4 persone
cavolfioremezzo
pomodori secchiuna decina
olio evoun cucchiaio
sale, pepeq.b.

Preparazione:

  1. Lavare il cavolfiore e metterlo in una pentola con acqua fredda.
  2. Accendere il fuoco e lasciare cuocere con il coperchio per 15 minuti dall’ebollizione.
  3. Scolare il cavolfiore e lasciarlo intiepidire.
  4. Sgocciolare i pomodori secchi e tagliarli a pezzetti.
  5. Tagliare il cavolfiore in pezzetti.
  6. Unire il cavolfiore e i pomodori secchi in una ciotola, aggiungere un filo d’olio, salare e pepare.
  7. Mescolare delicatamente.
  8. Servire.

Tagliatelle fresche, pomodorini e menta

VEGETARIANO 🌱

Tagliatelle fresche menta e pomodorini

  • Difficoltà: 5 su 5
  • Origine: Italia
  • Quando si prepara: d’estate
  • Come si gusta: con un vino rosso, ma anche la birra va bene
Tempo di preparazione1 ora
Tempo di cottura10 minuti

Ingredienti4 persone
Per la preparazione delle tagliatellesegui la mia ricetta della pasta fresca all’uovoPasta fresca all’uovo
Per il condimentopomodorini400g
mentauna decina di foglie
scorza di limonemezza
olio, sale, pepeq.b.

Preparazione:

  1. Preparare l’impasto per le tagliatelle seguendo la mia ricetta su questo link
  2. Lavare e tagliare i pomodorini a metà
  3. Lavare e asciugare le foglie di menta. Arrotolarle e affettarle delicatamente.
  4. Cuocere le tagliatelle in acqua bollente e salata. Scolare.
  5. Unire i pomodorini, la menta. Aggiustare di sale. Mescolare.
  6. Servire, spolverando con la scorza di limone grattugiato.

NOTA: Questo piatto è un piatto fresco e moderno. Le tagliatelle all’uovo potrebbero sembrare un po’ pesantucce, ma la menta e il limone gli danno quella freschezza giusta, che ti fa dimenticare della bilancia.