Fiambre

Fiambre

Fiambre


  • Difficoltà: 4 su 5 
  • Origine: Guatemala, Centro America
  • Quando si prepara: Tutti i Santi
  • Come si gusta: freddo

Tempo di preparazione: 1 giorno e mezzo

Tempo di cottura: 1 ora (in totale, circa)

Ingredienti per 10 persone:

  • 250g di piselli lessati
  • 250g di fagiolini tagliati a julienne
  • 250g di corazón de palomitos
  • 250g di mais lessato
  • 100g di salsa mostarda
  • 50g di salsa inglese
  • 3 barbabietole già cotte tagliate a cubetti di circa 6mm
  • mezzo cavolo cappuccio tagliato a julienne
  • una decina di cavoletti di bruxelles tagliati a metà
  • 4 carote tagliate a julienne
  • 2 cipolle tagliate a julienne
  • un peperone tagliato a julienne
  • 4 gambi di sedano tagliati a julienne
  • aceto di vino bianco q.b.
  • olio evo (abbondante) q.b.
  • 5 o 6 foglie di alloro
  • 4 rametti di timo
  • 20 uova
  • 250g di fave lessate
  • sale q.b.
  • un cucchiaino di zucchero
  • capperi sciacquati
  • pannocchiette sott’aceto tagliate a metà longitudinalmente
  • olive verdi tagliate a metà longitudinalmente
  • cipolline sott’aceto
  • 4 sardine tagliate a julienne
  • cetriolini sott’aceto tagliati a metà longitudinalmente
  • un broccoletto tagliato a pezzi
  • mezzo cavolfiore tagliato a pezzi
  • 250g di tonno all’olio d’oliva in scatola
  • 2 ciuffi di prezzemolo
  • 250g di prosciutto cotto tagliato a striscioline
  • 250g di salame tagliato a striscioline
  • 250g di mortadella tagliata a striscioline
  • 6 würstel tagliati a rondelle
  • una confezione di salamini tagliati a rondelle
  • una gallina o petto di pollo
  • 4 salamelle 
  • 250g di salsiccia
  • 250g di salsiccia piccante
  • 200g di formaggio fresco (tipo primosale) tagliato a cubetti
  • 200g di sottilette tagliate a striscioline
  • 200g di sottilette cheddar tagliate a striscioline
  • una lattuga romana (da cui ricavarne le foglie singole)
  • 100g di parmigiano grattugiato
  • Un peperoncino o pomodorino (per il centro del piatto)

Preparazione:

  1. PREPARAZIONE DEGLI INGREDIENTI CRUDI O GIA’ LESSATI:
    1. Lavare e tagliare, come indicato negli “ingredienti” le verdure, i würstel e i formaggi.
  2. PREPARAZIONE DEGLI INGREDIENTI COTTI:
    1. Cuocere le uova e lasciare raffreddare. Una volta fredde tagliare 10 uova a rondelle e ricavare il rosso dalle altre 10. Mettere da parte.
    2. In una pentola mettere a bollire in acqua salata la gallina o pollo per 30 minuti. Tirarlo fuori dalla pentola e lasciarlo raffreddare. Una volta freddo sfilacciarlo con le dita e mettere da parte. Tenere l’acqua di cottura.
    3. In un’altra pentola mettere a bollire in acqua salata il cavolo cappuccio e la cipolla per 5 minuti. Scolare e lasciare raffreddare.
    4. Nella stessa pentola lessare i cavoletti di Bruxelles, i fagiolini e le carote per 6 minuti. Scolarli e lasciarli raffreddare.
    5. In una pentola mettere a bollire in acqua salata le salamelle, la salsiccia e la salsiccia piccante per 20 minuti. Scolare e lasciare raffreddare. Una volta fredde tagliare tutto a rondelle e mettere da parte.
  3. PREPARAZIONE DEL CALDILLO (LA SALSA):
    1. Mettere in una ciotola tutti i liquidi degli ingredienti in scatola (tranne quelli dei sott’aceto).
    2. Unire un po’ dell’acqua utilizzata per cuocere la gallina o il pollo (circa 300ml).
    3. Aggiungere i 10 rossi.
    4. Aggiungere la mostarda.
    5. Aggiungere un ciuffo di prezzemolo.
    6. Aggiungere una manciata di capperi.
    7. Aggiungere un qualche goccia di salsa inglese.
    8. Aggiungere il timo, le foglie d’alloro, sale, pepe e un cucchiaino di zucchero.
    9. Frullare tutto fino ad ottenere una salsa non troppo liquida.
    10. In una pentola grande unire tutte le verdure cotte e crude, tranne il broccoletto, il cavolfiore e i sott’aceto.
    11. Aggiungere circa 100g di olio evo è un cucchiaio di aceto.
    12. Unire la salsa ottenuta precedentemente e mescolare.
    13. Conservare in frigo, chiuso ermeticamente, per una notte.
  4. ASSEMBLAGGIO DEL PIATTO:
    1. Prendere un vassoio grande da portata e adagiargli sopra le foglie di lattuga (questa sarà la base).
    2. Aggiungere metà del caldillo.
    3. Guarnire con la carne.
    4. Successivamente con l’affettato.
    5. Poi con il pesce.
    6. Versare l’altra metà del caldillo.
    7. Continuare a comporre il piatto con olive, striscioline di cheddar e di sottilette, i sott’aceto, il broccoletto e il cavolfiore e qualche foglia di prezzemolo.
    8. Chiudere la guarnizione spolverando con del parmigiano grattugiato.
    9. Al centro del piatto mettere un peperoncino o un pomodorino o la testa di un peperone.
NOTA: i commensali si serviranno da soli prendendo un po' di fiambre 
dal vassoio partendo dal basso (come se si stesse prendendo una fetta
di torta). Solo così potranno assaporare tutti i gusti insieme.
Annunci

Arancine di riso classiche

Arancine di riso classiche

Arancine di riso classiche

Tempo di preparazione: 2 ore

Tempo di cottura: 20′ (per la cottura del riso) + 30′ (per la cottura del ragú) + 30′ (per la frittura degli arancini)

Difficoltà: 🍝🍝🍝🍝

Ingredienti per circa 30 arancini:

  • 1kg di riso per arancine (o carnaroli)
  • 250g di carne tritata di suino
  • 250g di carne tritata di manzo
  • 500g di passata di pomodoro
  • Un bicchiere di vino bianco
  • 3 mozzarelle
  • 90g di burro
  • 12 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 bustine di zafferano
  • 200g di piselli fini freschi
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe
  • 6 uova
  • Pan grattato
  • Olio di semi
  • Una foglia d’alloro

Preparazione:

  1. In una pentola capiente versare il riso e ricoprirlo con 2 volte e mezzo d’acqua. Aggiungere un filo d’olio evo e accendere il fuoco a fiamma alta. Appena l’acqua inizia a bollire, abbassare la fiamma e cuocere il riso fino a che l’acqua sparisce del tutto (circa 20 minuti).
  2. Nel frattempo, in una ciotola versare metà del burro, 3 tuorli d’uovo (mettere da parte gli albumi), 3 cucchiai di formaggio grattugiato e lo zafferano. Mescolare bene il tutto.
  3. Quando il riso è cotto, versare il composto appena fatto, aggiungere il restante burro, aggiungere il restante formaggio grattugiato, mescolare tutto fino a che tutto il riso diventi giallo. Versare il riso in una spianatoia ed aprirlo per permettere che si raffreddi.
  4. In una padella capiente versare un filo d’olio e accendere il fuoco a fiamma media. Versare la carne tritata e rosolare per qualche minuto. Appena cambia colore aumentare la fiamma e sfumare con il vino bianco. Appena il vino è sfumato versare la salsa di pomodoro, salare, pepare, aggiungere la foglia d’alloro, abbassare la fiamma e cuocere per circa 20 minuti. Aggiungere i piselli e cuocere le altri 10 minuti.
  5. Nel frattempo tagliare la mozzarella a dadini.
  6. Appena la carne è cotta versarla su un vassoio e aprirla per farla raffreddare.
  7. In una ciotola sbattere le uova rimanenti e gli albumi avanzati, e in un altra versare il pan grattato.
  8. Iniziare a comporre gli arancini. Mettere un po’ di riso su una mano creando una “scodella”. Aggiungere 2 cucchiaini di ragù ed un paio di cubetti di mozzarella. Aggiungere altro riso sopra in modo da chiudere il ripieno in una palla grossa quanto un’ arancia. Passarla nell’uovo e poi nel pan grattato.
  9. Ripetere il punto 8 fino a esaurimento degli ingredienti.
  10. In una pentola versare abbondante olio di semi e accendere il fuoco. Quando l’olio è bollente immergerci gli arancini (pochi alla volta) e friggerli per circa 40/50 secondi.
  11. Servire caldi o tiepidi.

Piadina integrale senza strutto

Piadina integrale senza struttoTempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 4 minuti

Ingredienti per 8 piadine (4 persone):

  • 500g di farina integrale
  • 300ml d’acqua
  • Un cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di olio evo

Preparazione:

  1. In una planetaria (o ciotola), unire tutti gli ingredienti. Mescolare fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo (circa 10 minuti).
  2. Lasciare riposare l’impatto per circa 30 minuti avvolto nella pellicola.
  3. Dividere l’impasto in 8 parti uguali e fare di ciascun pezzo una pallina.
  4. Su una spianatoia, con l’aiuto di un matterello, appiattire le palline, che si allargheranno fino alla dimensione di un piatto da portata e uno spessore di circa 2 millimetri.
  5. Mettere una padella sul fuoco e quando diventa calda mettere a cuocere, una alla volta, le piadine ottenute precedentemente. Cuocerle circa 2 minuti per lato.
  6. Condire a piacimento.

Pache

Pache Tempo di preparazione: 60 minuti

Tempo di cottura: 90 minuti

Ingredienti per circa 15 paches:

  • 1 spicchio d’aglio
  • Foglia di banano divisa in 15 pezzi da 20×25 cm circa
  • 1/2 cipolla
  • 3 peperoni verdi
  • 1 peperone rosso o giallo
  • 600g di salsa di pomodoro
  • Olio evo q.b.
  • Aglio in polvere q.b.
  • 100g di burro fuso
  • Cipolla in polvere q.b.
  • Pepe q.b.
  • Un dado di pollo
  • 3kg di patate
  • Una tazza di mazeca
  • 1 petto di pollo

Preparazione:

1. In una pentola mettere lo spicchio d’aglio, la cipolla e i peperoni verdi. Il tutto tagliato grossolanamente. Aggiungere 2 bicchieri d’acqua e lasciare lessare per circa 10 minuti dal momento della bollitura.

2. Una volta cotte le verdure, frullarle e metterle da parte.

3. In una padella aggiungere la salsa e le verdure appena lessate e frullate. Aggiungere un cucchiaio d’olio, un pizzico di aglio in polvere, un pizzico di cipolla in polvere, un pizzico di sale e il dado di pollo. Lasciare cuocere per circa 5 minuti da quando inizia a bollire.

4. In una pentola piena d’acqua mettere a cuocere le patate. Lessarle per 25 minuti da quando bolle l’acqua. Successivamente scolarle, sbucciarle e schiacciarle in una ciotola.

5. Unire un po’ d’acqua alla mazeca (in modo tale da rendere la consistenza come di sabbia bagnata). Unire la mazeca alle patate schiacciate. Aggiungere un pizzico di sale e mescolare per amalgamare il tutto. Aggiungere il burro fuso e mescolare.

6. Unire all’impatto la salsa fino ad ottenere un impasto molto denso e arancione.

7. Tagliare dei fogli di alluminio della dimensione delle foglie di banano lasciandole leggermente più grandi (circa un centimetro per lato). Tagliare il petto di pollo in striscioline, così come tagliare in striscioline il peperone rosso o giallo.

8. Costruire il pache:

  • Su un pezzo di carta alluminio adagiare una foglia di banano;
  • Aggiungere un paio di cucchiai di composto, inserire nel centro un pezzo di pollo e un pezzo di peperone;
  • Arrotolare usando la foglia di banano e comprimere leggermente e chiudere con l’alluminio nel senso del rotolo e ripiegare i lati su se stessi (cercare di chiudere più ermeticamente possibile). Andare avanti fino ad esaurimento del composto.

9. Quando tutti i “pacchetti” saranno pronti, metterli in una pentola capiente e ricoprirli d’acqua. Mettere a cuocere per un’ora da quando l’acqua bolle, con il coperchio.

10. Lasciare riposare per farli rassodare un po’ e servire.

Cavolfiore lesso gratinato al prosciutto

Cavolfiore lesso gratinato al prosciuttoTempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti + 10 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • Un cavolfiore
  • 200g di prosciutto cotto
  • Un ciuffetto di prezzemolo
  • Una cipolla bianca
  • Pepe qb
  • Sale qb
  • Formaggio parmigiano grattugiato qb
  • Curcuma qb

Preparazione:

Pulire e tagliare la cipolla in 4. In una pentola mettere il cavolfiore e la cipolla. Riempire d’acqua fino a coprire il cavolfiore. Aggiungere un filo d’olio è un pizzico piccolo di sale. Mettere a cuocere. Quando l’acqua bolle lasciate cuocere per 10 minuti.

Nel frattempo, tagliare il prosciutto a dadini e tritare il prezzemolo.

Una volta cotto il cavolfiore, scolarlo e tagliarlo a pezzettini, mettetelo in una pirofila e aggiungere il prosciutto, il prezzemolo. Tagliare la cipolla a pezzetti e aggiungerla. Salare, pepare. Aggiungere un pizzico di curcuma. Mescolare. Aggiungere un filo d’olio e terminare con una spolverata abbondante di formaggio.

Mettere in forno preriscaldato a 200ºC per 10 minuti. Servire aggiungendo al piatto ancora un filo d’olio a crudo.

Gamberi con crema al curry

Gamberi con crema al curry

Gamberi con crema al curry


Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 60 minuti

Ingredienti per 6 persone:

  • 900g di gamberi
  • Un cucchiaino di curcuma
  • 40g di peperoncino
  • 1 scalogno
  • 2 spicchi d’aglio
  • Olio di semi qb
  • Olio evo qb
  • Un cucchiaino di farina di riso
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Sale qb
  • Una carota
  • Una cipolla
  • Una costa di sedano
  • 40g di zenzero
  • 20 grammi di vino bianco
  • 250g di latte
  • 2 cucchiai di farina
  • 2 cucchiai di  curry

Preparazione:

Lavare e pulire i gamberi. Staccare la testa e partendo dalle zampe togliere il carapace. Per ultimo staccare la coda. Mettere da parte tutte le teste e i carapaci. Incidere la schiena dei gamberi e togliere l’intestino (il filo nero). Mettere i gamberi in una ciotola. Aggiungere un cucchiaino di curcuma e un filo d’olio di semi. Mescolare, coprire con la pellicola e lasciar marinare in frigo. 

Fumetto di pesce: pulire e tagliare a pezzi grossi la cipolla, la carota, il sedano e lo zenzero sbucciato. In una padella versare un filo d’olio di semi e le verdure precedentemente tagliate. Soffriggere. Dopo 2 minuti aggiungere le teste e i carapaci, mescolare e lasciare soffriggere per altri 3 minuti. Sfumare con il vino bianco e appena il vino è evaporato completamente, aggiungere acqua fredda fino a coprire tutto. Lasciare cuocere a fuoco lento per 45 minuti.

Crema al curry: tritare la cipolla e metterla in un pentolino a soffriggere con un filo d’olio evo. Dopo un paio di minuti versare il latte, il curry e la farina. Mescolare per qualche minuto. Appena il composto si rapprende un po’ spegnere il fuoco e mettere da parte.

Tritare lo scalogno e l’aglio finemente e versarlo in una padella con un filo d’olio evo. Tagliare il peperoncino sottilmente e versare anch’esso nella padella e accendere il fuoco. Intanto scolare il fumetto di pesce e lasciate la parte liquida sul fuoco. Aggiungere un mestolo di fumetto al soffritto. Togliere dal frigo i gamberi marinati e versarlo nella padella. Aggiungere un altro mestolo di fumetto. Lasciare cuocere per 5 minuti. Aggiungere la crema di curry e se necessario un altro mestolo di fumetto. Lasciare altri 5 minuti sul fuoco. Aggiungere la farina di riso, aggiustare di sale e mescolare. Spegnere il fuoco. 

Tritare il prezzemolo. Impiattare e spolverare con il prezzemolo. (quest’ultima operazione non è necessaria). 

Paella valenciana

Paella valenciana

Paella valenciana

Tempo di preparazione: 2 ore

Tempo di cottura: 50 minuti

Ingredienti per 8 persone:

  • 640g di riso bomba o carnaroli
  • 8 cosce di pollo
  • un peperone rosso
  • un peperone verde
  • un porro
  • 3 cipollotti rossi
  • una foglia d’alloro
  • 400g di piselli freschi
  • 200g di fagiolini
  • 200g di olive verdi denocciolate
  • 80g di capperi (scolati e sciacquati)
  • 200g di salsa di pomodoro
  • 3 spicchi d’aglio
  • un ciuffo di prezzemolo
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 8 gamberoni
  • 500g di gamberetti
  • 4 calamari
  • un chilo di cozze / vongole
  • 4 polipetti
  • un pesce (io ho scelto l’orata)
  • 2 bustine di zafferano
  • olio evo qb
  • sale qb
  • pepe qb

Preparazione:

Lavare e disossare le cosce di pollo (se le disossa il macellaio, farsi lasciare anche le ossa). Tagliare le cosce di pollo a pezzi grossi. Nella padella per paella* aggiungere un po’ d’olio e mettere a soffriggere il pollo.

Nel frattempo tagliare a cubetti i peperoni dopo averli puliti e privati dei semi, il porro, i cipollotti rossi e i fagiolini.

Una volta che il pollo è soffritto, toglierlo e metterlo da parte. Nella stessa padella aggiungere un altro po’ d’olio se necessario e aggiungere i peperoni, il porro, i cipollotti rossi e la foglia d’alloro. Soffriggere a fuoco medio per 10 minuti mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo pulire il pesce (se lo pulisce il pescivendolo farsi lasciare la testa e la lisca), tagliarlo a pezzi, pulire i polipetti, i calamari e tagliarli a pezzi, pulire le cozze, le vongole e i calamari.

Preparare un brodo di pesce e pollo: in una pentola, aggiungere dell’acqua e versare le ossa del pollo, la lisca e la testa del pesce, aggiungere un filo d’olio, un pizzico di sale e di pepe. Appena bolle, lasciare cuocere a fuoco basso.

Preparare la salsina di prezzemolo e aglio: frullare insieme il prezzemolo e gli spicchi d’aglio con mezzo bicchiere d’olio.

Aggiungere il riso al wok con le verdure, alzare la fiamma, versare il vino, aggiungere i piselli, i capperi, i fagiolini e le olive. Lasciare sfumare il vino. Aggiungere il pollo, lo zafferano e la salsa di pomodoro. Pepare, mescolare, aggiungere il brodo di pesce e pollo, scolato, in quantità doppia rispetto al riso (es. una tazza di riso, 2 tazze di brodo). Dare l’ultima mescolata. Aggiustare di sale s e necessario. D’ora in poi non mescolare più.

Aggiungere (in superficie) il pesce, i polipetti, i calamari, le cozze, le vongole e a raggiera i gamberoni. Aggiungere la salsina di prezzemolo e aglio. Abbassare la fiamma, chiudere con il coperchio e lasciare cuocere per 20/25 minuti (il riso si deve asciugare).

Servire caldo, portando in tavola direttamente la paedella.

* la padella sulla quale si cucina la paella, in realtà si chiama proprio paella, infatti questo piatto di riso prende il nome del “contenitore”, che si usa per cuocerlo. La paellera in realtà definisce la persona che prepara la paella.

NOTA: per questa ricetta ringrazio Chiquy, che me l’ha insegnata.

Sovracosce di pollo al sugo con funghi e radicchio rosso

Sovracosce di pollo al sugo con funghi e radicchio rosso

Sovracosce di pollo al sugo con funghi e radicchio rosso

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 45 minuti

Ingredienti per 6 persone:

  • 6/8 sovracosce di pollo
  • 700g di passata di pomodoro
  • una cipolla
  • un radicchio rosso 
  • 10 funghi champignons grandi
  • una foglia d’alloro
  • un rametto di rosmarino
  • 100g di vino rosso
  • 2 chiodi di garofano
  • olio evo qb
  • una noce di burro
  • sale qb
  • pepe qb

Preparazione:

Togliere la pelle dalle sovracosce di pollo. Pulire e tagliare a julienne la cipolla, il radicchio e i funghi.

In una padella versare un filo d’olio, metà della cipolla e le sovracosce di pollo. Farle rosolare per qualche minuto su tutti i lati a fiamma viva. Sfumare con il vino rosso. Versare la passata di pomodoro, la foglia d’alloro, il rametto di rosmarino e i chiodi di garofano. Salare e pepare. Chiudere con il coperchio, abbassare a fiamma media e cuocere per 40 minuti. Mescolare di tanto in tanto.

In un’altra padella, versare un filo d’olio e la cipolla restante. Far rosolare per qualche minuto a fuoco basso e aggiungere i funghi, far rosolare un altro paio di minuti e successivamente aggiungere il radicchio. Salare e pepare, abbassare la fiamma e far cuocere per 10 minuti a fiamma bassa con il coperchio. Mescolare di tanto in tanto.

Spegnere la fiamma della padella con i funghi e il radicchio e lasciar riposare con il coperchio.

Passati i 40 minuti di cottura delle sovracosce di pollo, togliere il coperchio e versarci il contenuto dell’altra padella (quella con il radicchio e i funghi). Mescolare, chiudere di nuovo con il coperchio e cuocere ancora per 5 minuti. Spegnere la fiamma. Servire bollente.

Consigliato l’uso del pane, per accompagnare il piatto.

 

Pasta al forno

Pasta al forno

Pasta al forno

Tempo di preparazione: 90 minuti

Tempo di cottura: 65 minuti

Ingredienti per 8 persone:

Per la pasta

  • 500g di maccheroni
  • Parmigiano grattugiato qb
  • 4 uova sode
  • 200g di mozzarella
  • Una cipolla
  • 200g di ricotta
  • 150g di salame a fette
  • 1 spicchio d’aglio

Per il sugo

  • 1kg di passata di pomodoro
  • Mezza cipolla
  • Sale qb
  • Uno spicchio d’aglio
  • Olio evo qb
  • Una foglia d’alloro

Per le polpette

  • 100g di carne macinata di maiale
  • 100g di carne macinata di manzo
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Pepe qb
  • 2 fette di pancarrè (o pane raffermo) bagnato nel latte e strizzato
  • 40g di latte
  • Un uovo
  • Sale qb
  • Pan grattato qb
  • Olio di semi abbondante

Preparazione:

in una ciotola mettere tutti gli ingredienti della preparazione “per le polpette” tranne il pan grattato e l’olio, mescolare per amalgamare tutti gli ingredienti. Creare delle polpettine di 2 cm di diametro (non di più). Passare le polpettine nel pan grattato e friggerle in una padella con abbondante olio caldo. Adagiarle su un panno carta assorbente. Mettere da parte.

In una padella versare un filo d’olio, aggiungere l’aglio schiacciato e la cipolla tritata. Fare imbiondire a fuoco basso per qualche minuto, poi aggiungere la salsa di pomodoro e la foglia d’alloro. Salare e fare cuocere per mezz’ora con il coperchio. Nel frattempo fare cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Scolarla molto al dente (quasi metà cottura).

Unire il sugo (lasciandone un paio di mestoli da parte) e il parmigiano (lasciandone un po’ da parte), mescolare.

In una pirofila versare metà della pasta, metà delle polpettine, metà della ricotta sbriciolata, metà delle uova tagliare a fette, metà del salame, metà delle mozzarelle tagliate a pezzettini. Poi aggiungere il resto della pasta e l’altra metà degli ingredienti. Coprire il tutto con il sugo ed il parmigiano rimasti.

Mettere in forno già caldo a 180°C per 30 minuti.

Puo’ essere consumata subito, ma anche congelata e consumata più avanti.

Alette di pollo piccanti

img_4085-1

alette di pollo piccanti

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Ingredienti per 4/6 persone:

  • 2kg di ali di pollo
  • Un cucchiaino di Paprika 
  • 2 cucchiaini di peperoncino 
  • 2 cucchiaini di curry
  • Un cucchiaino di sale
  • Un cucchiaino di salvia
  • Un cucchiaino di curcuma 
  • Un cucchiaino di timo
  • 4 spicchi d’aglio 
  • Olio evo
  • 2 Limoni 
  • 2 cucchiai di salsa inglese 
  • Un cucchiaio di tabasco

Preparazione:

Con la fiamma bruciare la peluria eventualmente presente nelle ali. Tagliare le alette in tre parti separandole dalle giunture.

Lavarle, asciugarle, metterle in una ciotola con il succo di limone, olio (abbondante) e tabasco. Mescolare e lasciare mantecare una decina di minuti.

Pestare o frullare paprika, peperoncino, curry, sale, salvia, curcuma, timo, aglio. Aggiungere un po’ d’olio e mescolare ancora.

In una teglia versare le alette con tutta la marinatura, aggiungere le spezie macinate e la salsa inglese. Mescolare tutto con le mani e infornare per 30 minuti a 200°C (a metà cottura girare le alette).

Servire con salsa BBQ, maionese e ketchup.